Nuovo Liceo Sportivo - Un nuovo indirizzo di studi per gli aspiranti liceali appassionati di sport! (seconda parte)

Entrare nel Nuovo Liceo e scuole come Psicologo dello Sport

 

Scritto da: Dott.ssa Cristina Marinelli - Psicologa dello Sport

Email: cristinamar7588@gmail.com

Cellulare: 338/9586819

Sito web: www.psicologiaperlosport.it

 

Entrare nelle scuole con la propria professionalità è possibile, grazie a due vie:

  • 1 - come consulente esterno, grazie all’iniziativa e alla volontà dello psicologo dello sport, coordinato con il C.O.N.I Provinciale e successivamente con le Docenti Coordinatrici dell’indirizzo Sportivo del Nuovo Liceo Sportivo. A queste si deve presentare un progetto di massima, da svolgere con gli studenti. Gli incontri di revisione della bozza del progetto integrativo alla didattica sono indispensabili per ripensare gli incontri e affiancarli al programma scolastico delle singole classi.
  • 2 - come figura interna alla scuola, in base al decreto La buona Scuola, e diventare parte dell’organico scolastico.

La legge che sancisce la nascita dei licei sportivi non contiene anche la regolamentazione di come una figura esterna o un docente in merito alla psicologia dello sport possa far parte concretamente dell’organico, per cui la sua attuazione in merito viene disciplinata dall’ultima riforma cd.

“La buona scuola”.

La figura dello Psicologo dello Sport può rientrare attivamente all’interno dell’organico scolastico non solo con la trattazione più specifica di temi redatti con il Docente Coordinatore, e quindi di percorsi formativi ed informativi, ma può rientrare praticamente attraverso la presentazione di progetti specifici, a seconda delle tematiche di interesse, che rientrino nei Piani di Offerta Formativa (POF).

Tali progetti possono essere autofinanziati, se abbiamo la possibilità di avere sponsor che sostengono il nostro lavoro, oppure possono essere finanziati dalla Scuola, se tali progetti o ruoli rientrando nella fascia C, come docenti dell’Istituto Scolastico stesso.

 

Questo perchè la riforma della buona scuola in vigore da questo anno prevede:

la completa autonomia dell’istituzione scolastica, che effettua le proprie scelte in merito agli insegnamenti ed alle attività curriculari, extracurriculari, educative ed organizzative ed individuare il proprio fabbisogno di attrezzature e di infrastrutture materiali, nonchè di posti dell’organico dell’autonomia di cui al comma 64” (art. 6 Riforma della Buona Scuola). In tale ambito, “l’istituzione scolastica effettua la programmazione triennale dell’offerta formativa per il potenziamento dei saperi e delle competenze delle studentesse e degli studenti e per l’apertura della comunità scolastica al territorio con il pieno coinvolgimento delle istituzioni e delle realtà locali”.

 

Questo ci consentirà di proporre programmi triennali che rientrino in un’attività a lungo termine, con obiettivi specifici da proporre a classi di età con le quali poter lavorare su un piano trasversale.

Le istituzioni scolastiche predispongono, entro il mese di ottobre dell’anno scolastico precedente al triennio di riferimento, il piano triennale dell’offerta formativa, per cui sarà importante muoversi per tempo. Tale piano è rivedibile annualmente sempre entro il mese di ottobre.

“Con il decreto di cui al comma 143 è determinata la tempistica di assegnazione ed erogazione delle risorse finanziarie alle istituzioni di assegnazione ed erogazione delle risorse finanziarie alle istituzioni scolastiche al fine di incrementare i livelli di programmazione finanziaria a carattere pluriennale dell’attività delle scuole.”

 

Con ciò si vuole evidenziare che se vengono presentati in tempo piani di attività triennale, rivedibili annualmente a seconda delle esigenze, lo Psicologo dello Sport può usufruire dei fondi che la scuola richiede per finanziare il suo funzionamento, sempre se il dirigente scolastico accetta e condivide il lavoro presentato.

 

Fonti:

1.    Sito di riferimento del MIUR del Nuovo Liceo Sportivo: http://www.nuovoliceosportivo.it/

a.    nella sezione “Presentazioni” del sito è possibile trovare una presentazione in PPT di Sofia Tavella, riguardante la psicologi applicata allo sport.

b.    nella sezione Scuole è possibile trovare quali licei sono stati attivati nella tua zona.

2.    Allegato D.P.R. del 5 marzo 2013, n. 52 Regolamento di organizzazione dei percorsi della sezione ad  indirizzo sportivo del sistema dei licei, a norma dell’articolo 3, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 89.

 

Download
decreto-presidente-della-repubblica-52-d
Documento Adobe Acrobat 2.0 MB

Testo a cura della Dott.ssa Cristina Marinelli

vuoi contattarla? >