Dott.ssa FRANCESCA VALORI

Iscrizione Albo Psicologi: n° 5501 Regione Toscana

Telefono: 3334378337

Indirizzo Studio 1: Via Lamarmora 17, Pontedera (Pisa) (clicca sull'indirizzo per le indicazioni)

Indirizzo Studio 2: Viale Europa 68, Cascina (Pisa) (clicca sull'indirizzo per le indicazioni)

 

CANALI SOCIAL

Facebook: @francescavaloripsico

LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/francesca-valori-8a50b0a


Inizio come Psicologa clinica, successivamente mi perfeziono in Psicologia dello Sport presso
l'unità operativa di psicologia dello sport di Torino diretta da Giuseppe Vercelli, secondo il metodo
SFERA. Infine mi specializzo come Psicoterapeuta Cognitivo-costruttivista.


Ex nuotatrice agonista, sono stata istruttrice e allenatrice federale di nuoto per 20 anni. Ho iniziato
seguendo le categorie esordienti fino ad allenare atleti assoluti, alcuni dei quali hanno partecipato a
diverse edizioni dei campionati italiani giovanili e assoluti. Ho chiuso da un anno questa parentesi
lavorativa per dedicarmi esclusivamente alla psicologia sia in ambito clinico che sportivo.
Esercito la professione dal 2010.

 

Dal 2018 collaboro in team con altri professionisti (personal trainer, osteopata, fisioterapista e nutrizionista) presso un centro che si occupa di personal training, benessere, performance e recupero funzionale. Qui offro consulenza circa la gestione dello stress e dell'ansia, cicli di incontri per mantenere l'aderenza nell'attività fisica concordata, lavoro sugli obiettivi e consulenza per difficoltà legate alla perdita del peso e alle abitudini alimentari, formazione e supervisione dello staff.


Dal punto di vista agonistico mi occupo di Mental Training per il miglioramento della prestazione
e per aiutare l'atleta a sbloccare i meccanismi mentali che ostacolano la sua prestazione.
Mi occupo anche di gestione dell'infortunio, attraverso tecniche di visualizzazione e rilassamento e,
di aspetti comunicativi e gestione emotiva nella relazione allenatore-atleta.


Servizi e destinatari:
La mia esperienza da allenatore mi ha insegnato quanto sia necessario insistere sul ruolo educativo
del coach (soprattutto nel settore giovanile), per quanto riguarda le competenze comunicative e la
gestione delle emozioni dei propri atleti. Rispetto a quest'ultimi è importante sensibilizzarli sugli
aspetti mentali legati alla disciplina che praticano e soprattutto all'attitudine ad ascoltare i segnali
che provengono dal proprio corpo e dalla mente per poterli poi utilizzare al meglio in allenamento e
di conseguenza in competizione. Infine i genitori, componente temuta e spesso demonizzata, per la
mia esperienza, rimane invece una componente imprescindibile e determinante che deve essere
coinvolta, informata ma soprattutto educata.


I miei interventi sono pertanto rivolti a tutte e tre le componenti:
– agli atleti di qualsiasi livello, che desiderano trasformare il loro potenziale in prestazione
reale, attraverso percorsi di mental training calibrati sulla persona e la disciplina praticata.
– agli allenatori e genitori con incontri informativi e/o formativi
Mi occupo di sport sia individuali che di squadra.


L'iscritto ha dichiarato sotto la propria responsabilità i seguenti dati aggiuntivi e ne ha autorizzato la pubblicazione ai sensi del D.Lgs. 196/03